Edit16

URL: http://edit16.iccu.sbn.it

Tipi di schede: titoli, autori

Schede indicizzate: 93.463 (ultimo aggiornamento: 29 settembre 2020)

Il Censimento nazionale delle edizioni italiane del XVI (EDIT16), coordinato dall’Istituto centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU), ha lo scopo di documentare la produzione a stampa in Italia e quella in lingua italiana in altri paesi dal 1501 al 1600.

Animato da un forte spirito cooperativo, il progetto vede attualmente la cooperazione di 1595 biblioteche italiane e extraterritoriali che hanno contribuito, in stretta collaborazione con l’ICCU, alla realizzazione della banca dati.

A partire dal 2017 EDIT16 ha esteso la ricognizione delle edizioni oltre i confini nazionali, confermando la trasformazione del Censimento da Catalogo a Risorsa bibliografica di fondamentale importanza per lo studio della cultura del Rinascimento italiano.

La prima istituzione straniera ad aderire al Censimento è stata la British Library che ha portato un contributo significativo grazie alla ricca collezione di edizioni italiane del Cinquecento.

La base dati registra più di 68.900 notizie bibliografiche, oltre la metà delle quali corredata da immagini di frontespizi e colophon.

Contiene inoltre notizie di authority relative a autori, titoli uniformi, editori e marche tipografiche, e l’archivio delle fonti bibliografiche.

Quasi 15.000 link ipertestuali collegano la descrizione bibliografica alla versione digitale degli esemplari posseduti da istituzioni italiane e straniere.


Home